PREMESSA. DIARIO DI BORDO SPAGNA DEL NORD.

Questo viaggio mi ha fatto fondere con la natura.

Ed era da quando ero alta 1 m ed avevo 6 anni che non lo facevo così intensamente.
Sì, con tutte le variabili del caso.

Natura. Noi siamo natura. Siamo animali.

E troppo spesso ce ne dimentichiamo.
Siamo sempre troppo occupati a pensare al trucco perfetto per uscire a far la spesa. E l’outfit perfetto per andare a cena fuori con le amiche. 10 maschere del viso diversi, 5 prodotti per capelli da usare ogni volta che ci facciamo la doccia. Docce senza sosta.
Quanto tempo sprecato a curare noi stessi e quanto poco a curarci di quello che abbiamo intorno.

In questo viaggio mi sono adattata alla natura. E si, sicuramente la parola “curata” non è stata la parola d’ordine.
In un minivan per 15 giorni è difficile curarsi come a casa.
Soprattutto se non è un minivan super instagrammabile, quelli che sono più confortabili e spettacolari del mio monolocale a Torino.

La parola d’ordine per questo viaggio è stata: ADATTAMENTO.

Ed è bellissimo imparare ad adattarsi.
Scrollarsi di dosso pensieri che ci assillano nelle nostre abitazioni sperdute in qualche città. Città piene di negozi. Piene di ragazze e ragazzi curatissimi dalla punta dei piedi a quelle dei capelli.
Ho sempre avuto difficoltà a soffermarmi troppo su ogni singolo particolare estetico.
A volte l’ho trovato una grande perdita di tempo.
Ed quando viaggi on the road vivendo in un camper te ne rendi conto.
Ti rendi conto che a volte la piastra per capelli non serve.
Che a volte lo specchio intero per controllare 10 volte il tuo outfit non serve.
Ti rendi conto che quella mezz’ora passata davanti allo specchio a fare uno Smokey eyes perfetto la potevi sfruttare stando seduta sulla sabbia fine di qualche costa Europea a godere l’oceano e i tramonti che madre natura decide di regalarci.

Badate bene. Lavarsi è giusto, truccarsi e vestirsi bene anche.
Ma a volte ci sono cose più importanti. E in una società come la nostra, tempestata da pubblicità ed estetica come punto fermo principale, troppo spesso ci dimentichiamo di quanto anche noi siamo ESSERI VIVENTI DI QUESTA TERRA. PROPRIO COME GLI ANIMALI.

Non mi stancherò mai di pensare fermamente che noi SIAMO ANIMALI. Civilizzarti, ma pur sempre animali. Con istinto, odori, richiami primitivi.
Ecco. Questo viaggio mi ha ricordato quanto è bello tornare alla natura a volte.

Dormire su coste Spagnole.
Tra me e l’Oceano Atlantico solo le parteti del Camper.
Tra me e le stelle solo un tettuccio.
Tra me e la terra solo 4 ruote.

Esco dalla camera da letto, che poi è la cucina, il salotto e il mezzo di trasporto di quel viaggio, e metto i piedi a terra.

Albe spiate dietro a tendine spostate.
Rumore del mare come buonanotte.
Una villa sull’oceano per i poveri.
Un biglietto di sola andata per innamorarsi del mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...